Opel Adam Black Link e Adam White Link

Opel Adam Black Link e Adam White Link, presenti al Salone di Francoforte 2013, sono due nuove versioni speciali previste da Opel. Due allestimenti che dimostrano come una tecnologia ultramoderna possa abbinarsi ad un design lineare e tecnico

Tre le novità che Opel presenta al Salone di Francoforte 2013 ci sono due modelli speciali: Opel Adam Black Link e Adam White Link. I due allestimenti, che fanno il loro debutto a Francoforte, sono la dimostrazione di come una tecnologia ultramoderna possa abbinarsi ad un design lineare e tecnico.

Le nuove versioni Adam Black Link e White Link vengono offerte con il sistema infotainment IntelliLink e il sistema di riconoscimento vocale Siri Eyes Free di serie. Prodotte in edizione limitata, solo 2.000 unità, queste versioni speciali rispecchiano la tipica estetica degli smartphone color bianco o nero, con accenti in alluminio spazzolato.

Il design e gli interni di Opel Adam Black Link e White Link

Opel Adam viene offerta con carrozzeria di colore I’ll be Black o Saturday White Fever. Gli alloggiamenti degli specchietti retrovisori esterni e la barra della calandra con il logo Opel, in alluminio spazzolato, contrastano rispetto al resto della carrozzeria, come il lunotto scuro e i cerchi da 17″ design Hurricane oppure 18 pollici con disegno Twister e clip dello stesso colore.

I gruppi ottici anteriori dalla forma caratteristica con le luci a LED per la marcia urbana e i gruppi ottici posteriori a LED non passo poi di certo inosservati come lo spoiler sul tetto di serie, verniciato color bianco o nero.

Siri Eyes Free e Opel FlexDock
Attivando Siri in modalità Eyes Free su Opel Adam Black Link e Adam White LinK, si può tra le varie funzioni telefonare ai contatti memorizzati, ascoltare i brani musicali della propria iTunes Library e passare da una sorgente musicale all’altra, ascoltare, comporre e inviare un iMessage o un SMS a un numero telefonico o a chiunque sia stato salvato nei contatti. Per fare questo è sufficiente collegare il proprio iPhone con il sistema di infotainment IntelliLink mediante Bluetooth e utilizzare il pulsante al volante per l’attivazione dei comandi vocali, senza togliere le mani dal volante e gli occhi dalla strada.
 
Grazie a Siri Eyes Free, anche la navigazione con Apple Maps è facile. E’ sufficiente nominare luoghi, indirizzi e destinazioni per inserirli a sistema, senza dover guardare lo schermo di IntelliLink. La mappa compare sul display dell’iPhone inserito nell’Opel FlexDock. Con l’impostazione standard di FlexDock sul quadro strumenti di Adam Black Link e White Link, si ha l’accesso completo a Siri Eyes Free. Si può perfino chiedere quanto manca all’arrivo a destinazione. Un altro vantaggio di Opel FlexDock è che l’iPhone si ricarica automaticamente, evitando così di restare senza batteria.

Opel Adam Black Link e Adam White Link potranno essere ordinate dalla fine dell’autunno.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE