Opel Astra Cabrio

Nuove foto spy per la nuova Opel Astra Cabrio, catturata negli scatti con tettuccio in tela e design derivante dalla più sportiva Astra GTC per la rivale di Volkswagen Golf Cabrio, Audi A3 Cabrio e BMW Serie 1 Cabrio

Opel Astra cabrio sorpresa durante i test
Nuove immagini spia della Opel Astra Cabrio presentata al Salone di Parigi 2012, sorpresa dal nostro cacciatore di tester in Germania, dopo quasi un anno di assenza dai circuiti di prova. Dopo averla vista per la prima volta a cielo aperto, la versione convertibile della media Opel si presenta in una versione ancora pesantemente ricoperta da camuffature estetiche. Già in questo stadio evolutivo la nuova Astra Cabrio appare comunque filante e gradevole, decisamente più proporzionata nella zona posteriore grazie all’abbandono dell’ingombrante tettuccio rigido a favore di un più leggero e compatto tettuccio in tela.

La quattro posti convertibile qui rirpesa monta una capote morbida mentre la carrozzeria si caratterizza per un design che riprende quello della più sportiva Astra GTC.
Filante e sportiva, esprime il meglio del recente design Opel. Astra e Insignia sono esteticamente assai gradevoli. Come spesso capita, la configurazione cabriolet esalta quanto di buono in materia di design viene proposto dalla stessa vettura in versione chiusa.

Tetto morbido in tela per la Opel Astra cabrio
Riguardo il tettuccio in tela della Opel Astra Cabrio, i tecnici Opel hanno migliorato il materiale e la sua tecnologia per ridurre il rumore e migliorare la resistenza.
L’assetto della prossima generazione della media convertibile dovrebbe essere molto simile a quello della Opel Astra GTC: ribassato, con un telaio rigido e una posizione di guida poco distante da terra, dall’attuale modello non potrebbe prendere lo stesso nome. Infatti Nick Reilly, AD di Opel/Vauxhall, ha detto che la prossima cabrio potrebbe invece arrivare sul mercato riprendendo il nome di precedenti modelli della casa. Calibtra e Manta sono le papabili candidate.

Opel Astra Cabrio, rivale di Volkswagen Golf Cabrio
Questo modello nasce con un intento preciso: dare filo da torcere alla risorta Volkswagen Golf Cabrio. L’abbandono del tettuccio in metallo retrattile a favore di una leggera ed elegante capote in tela risponde alla tendenza che sembra chiara: è economica da realizzare oltre ad avere un effetto nostalgico molto in voga. Senza contare che il minore ingombro nel bagagliaio consente ai designer di creare linee più compatte ed aggraziate rispetto alle coupè cabriolet.
La sua presentazione dovrebbe avvenire nel corso di questo 2012 per essere commercializzata nel 2013.

ARTICOLI CORRELATI