Peugeot 2008 diesel 1.6 E-HDi prestazioni e consumi

Il SUV urbano di Peugeot ha nel 1.6 diesel il top di gamma per quanto riguarda l'alimentazione a gasolio, con due diversi livelli di potenza da 92 o 115 CV e un avanzato sistema Start&Stop

Nuova Peugeot 2008 a gasolio
Peugeot 2008 è la nuova crossover compatta del Leone, sviluppata a partire dalla piattaforma della segmento B Peugeot 208 e votata dunque al contesto urbano come vuole la moderna concezione del SUV. Pur mantenendo uno spazio di carico di tutto rispetto e un abitacolo ampio e luminoso, le dimensioni compatte rendono 2008 agile nel traffico cittadino e particolarmente piacevole da guidare, grazie anche al nuovo i-Cockpit con il volante dal diametro ridotto e il pannello degli strumenti ben visibile al di sopra di esso. 

 

La gamma E-HDi
I SUV di grandi dimensioni, difficili da parcheggiare e rumorosi nella marcia lasciano dunque posto a una vettura versatile, in grado di affrontare leggeri percorsi in sterrato grazie alla tecnologia del sistema Grip Control, che punta decisamente sul maggior comfort e sulla silenziosità, senza trascurare l’economia nei consumi. A queste caratteristiche ben rispondono le motorizzazioni diesel, particolarmente apprezzate in Italia, che nella Peugeot 2008 sono rappresentate dal 1.4 HDi da 68 CV e dal 1.6 E-HDi con Stop&Start e due livelli di potenza da 92 e 115 CV.

 

Il 1.6 diesel da 115 CV
Il motore diesel viene certamente preferito in Italia da chi vuole acquistare una Peugeot 2008 come prima vettura, in genere una giovane famiglia che ha dunque necessità di versatilità di utilizzo, prestazioni e consumi contenuti. Il crossover francese ha la migliore soluzione a gasolio nel 1.6 E-HDi, dotato di serie di Stop&Start in modo da contenere lo spreco di carburante e di conseguenza le emissioni di CO2 nell’aria. Due le versioni di questo motore. In primis quella più prestante da 115 CV che, grazie al ridotto peso a vuoto della vettura, dimostra grinta e generosità nell’accelerazione grazie anche alla coppia davvero notevole di 270 Nm già a 1.750 giri. Con il cambio manuale a 6 rapporti la prestazione in accelerazione da 0 a 100 km/h è dichiarata in 10,4 secondi.

 

La versione da 92 CV
Secondo le previsioni di Peugeot però il 45% dei clienti di 2008 preferirà la versione da 92 CV di potenza, dalle prestazioni leggermente inferiori ma assolutamente piacevoli con 230 Nm di coppia massima a 1.750 giri. Più tranquillo sotto i 2.000 giri/min questo motore permette di raggiungere i 100 km/h in 11.5 secondi e forse beneficerebbe di un ulteriore rapporto nel cambio, che è manuale a 5 marce. Ottimi invece i consumi, così come nella versione più potente, con un dispendio nel ciclo misto dichiarato nell’ordine dei 4.0 l/100 km.

ARTICOLI CORRELATI