Peugeot 208, consumi e prestazioni del tre cilindri benzina da un litro

L’utilitaria del Leone, Peugeot 208 presenta nella gamma un motore da 999 cc di cilindrata che garantisce buone prestazioni senza però consumare troppa benzina

Coniuga stile, abitabilità, efficienza e prestazioni. La Peugeot 208 si presenta con un design originale. È spaziosa all’interno e ha il cruscotto in posizione rialzata. Rispetto alla vecchia 207, il peso è inferiore. Lo sterzo diretto migliora la reattività in curva dell’utilitaria francese. Vincitrice del premio “Auto Europa” 2013 (il riconoscimento che da 27 anni la stampa specializzata italiana assegna alla migliore vettura prodotta in almeno 10.000 esemplari nei 27 Paesi dell’Unione Europea e commercializzata nel corso dell’anno), la Peugeot 208 rispecchia le richieste del mercato.

 

La gamma di motorizzazioni presenta anche il nuovo tre cilindri a benzina con una cilindrata da un litro. Grazie alla tecnica del downsizing, garantisce buone prestazioni e consumi contenuti. Un’arma in più a disposizione dell’utilitaria del Leone per combattere la concorrenza di Fiat Punto, Ford Fiesta, Lancia Ypsilon, Renault Clio e Volkswagen Polo.

 

Prestazioni e consumi
La Peugeot 208 equipaggiata con il motore 1.0 12V VTi eroga una potenza di 68 CV, raggiunge una velocità massima di 163 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in 14 secondi, con una coppia massima di 95 Nm a 3.000 giri/minuto. La trasmissione è manuale a cinque rapporti. Ogni 100 chilometri il tre cilindri “beve” 4,3 litri di benzina nel misto, 3,8 litri in autostrada e 5,1 litri nel traffico cittadino. Basse anche le emissioni, sotto i 100 g/km di CO2.

ARTICOLI CORRELATI