Aprilia MX50

Si allarga a macchia d’olio il fenomeno delle supermotard, il fun bike rivolto ai ragazzi che pretendono tecnologia e divertimento.

Aprilia MX50. Il fenomeno supermotard sta riscuotendo sempre più successo, grazie all’agilità e al divertimento che sa proporre ai ragazzi. Queste moto, derivate da modelli da cross o enduro, permettono evoluzioni spettacolari in totale sicurezza, grazie a cerchi, gomme ed impianto frenante derivati dalle sportive stradali. Pensata e creata per i ragazzi, sembra proprio un “giocattolo” con il quale divertirsi. Per il clima estivo, l’Azienda veneta presenta dunque la MX 50, un monocilindro a due tempi, raffreddato a liquido e con un contralbero di bilanciamento. Un motore che ha un’elevata potenza unita ad una eccezionale affidabilità, per merito del cilindro in alluminio ricoperto con nichel e carburo di silicio. Il particolare convogliatore dell’aria è molto esteso, così da proteggere il serbatoio in caso di caduta. L’accensione della moto è elettronica a scarica, con avviamento a pedale. La MX50 ha un cambio a sei rapporti. I freni anteriori sono a disco con un diametro di 230 mm ed una pinza flottante a doppio pistoncino parallelo. Quelli posteriori, invece, hanno un diametro di 220 mm, con pinza fissa a doppio pistoncino contrapposto. Saltano all’occhio i due bellissimi cerchi a larga sezione da 17’’, che garantiscono una perfetta impronta a terra dei pneumatici. La sospensione posteriore, che vanta leveraggi progressivi, innestandosi nel prestigioso forcellone “pro double arm”, è in grado di assorbire efficacemente ogni asperità. L’intero telaio, in tubi in culla sdoppiata, deriva dal mondo delle moto da cross ed assicura la massima rigidità torsionale. Un po’ di dati: lunghezza 2.050 mm, larghezza con specchio 1.330 mm, capacità serbatoio 9,5 litri con riserva da 1,5 litri. Per il design sono da notare il parafango anteriore, corto come impone lo stile supermotard, le alette laterali che aderiscono perfettamente al compatto serbatoio e le fiancatine posteriori, che danno alla moto un’immagine racing, accentuata dall’adozione delle grafiche che ricordano la GP One. Oltre ad essere una moto sportiva ed agilissima, la MX è catalizzata e rispetta le normative Euro 1. La linea della moto si presenta in un aggressivo colore “grigio d’asta” e per mettersi alla sua guida sono sufficienti 2.350 Euro.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE