BMW F800SM

Dopo la F800GS, ecco la versione supermotard capace di contestare le quote di mercato destinate a Dorsoduro, Duke e Hypermotard

BMW F800SM: chi non vorrebbe una moto divertente ma anche utile? Ottima fra le curve dolomitiche ma adatta anche ai viaggi in coppia? A suo agio nel traffico cittadino così come nelle trasferte autostradali? Ecco, per chi vede così la moto, per chi la vuole cavalcare ogni giorno e in ogni situazione, la F800GS è quello che serve! Nasce, ovviamente, come nuovo elemento nella famiglia F800 da cui eredita il motore già più volte decantato per le sue caratteristiche di solidità e prestazioni a portata di mano; caratteristiche che ben si adattano all’utilizzo versatile a cui questa Super Motorrad è destinata. Un’idea realizzata da Oberdan Bezzi che, dopo la Ducati Openroad e la Moto Morini Tracker, ha tratteggiato le linee di questa supermotard che potrebbe uscire dagli stabilimenti della casa bavarese e ci ha spiegato la natura del progetto: “naturalmente il nuovo modello prende le mosse dalla versione GS, differenziandosi però in modo più sostanziale di quello che può apparire. In sostanza, non si tratta della solita operazione di sostituzione delle ruote da offroad con quelle da 17″ generosamente dimensionate, ma di un ripensansamento totale del mezzo. Innanzitutto l’interasse è stato decisamente ridotto per favorire l’agilità della moto , l’altezza sella si attesta ad una misura inferiore al modello GS e l’inclinazione della forcella è stata adeguata al nuovo utilizzo. Dal punto di vista estetico, pur denotando una sportività decisamente spiccata, non cade nell’aspetto troppo “fun” di Ktm, Ducati e Aprilia, per non perdere comunque la tipicità di BMW quale mezzo pratico, pragmatico e non solo di utilizzo troppo specifico. Insomma, non cade nella trappola del racing a tutti i costi, conscia del fatto che per derapate professionali esistono altri mezzi – tra cui diversi modelli di Husqvarna, recentemente acquisita da BMW – ma percorre la strada della piacevolezza di guida sui percorsi misti e la versatilità in città. Diverse le varianti di colorazione e decorazione, dalle versioni di gusto più teutonico a quelle più sobrie.”

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE