BMW Moto K 1200 LT 2004

Confort elevato a potenza

BMW K 1200 LT 2004. Perfezionata tecnicamente, migliorata nello stile ed arricchita nelle dotazioni. Il Model Year 2004 della la Luxury Tourer BMW, la K 1200 LT, presentata sotto i riflettori del recente Motor Show di Bologna, infatti, vanta ora la bellezza di 115 CV ed un surplus di dinamismo e versatilità studiato per imporre un nuovo standard di riferimento all’interno della sua categoria.
Particolari che contano Le novità principali in tema di design sono da ricercare nella nuova linea del faro anteriore, ora dotato di un doppio proiettore. Il classico faro anteriore mantiene la funzione anabbagliante, mentre l’abbagliante è ora collocato inferiormente, incorporato nella carena in modo più armonioso. Entrambe le unità hanno una parabola a forma libera e sono dotate di vetro diffusore trasparente. Complessivamente il rendimento luminoso è migliorato di circa il 10% rispetto alla versione precedente.
Novità anche per il parafango anteriore, che è stato completamente ridisegnato. La sua forma più grande e più allungata verso il basso, continua la linea della carena laterale e dello spoiler del motore.
L’impostazione cromatica bicolore è stata studiata per sottolineare il carattere particolarmente elegante della K 1200 LT. Alle colorazioni metallizzate, infatti, si contrappongono i numerosi elementi cromati che ora fanno parte della dotazione di serie della K1200 LT, come le pedane per pilota e passeggero, il supporto pedana per pilota e passeggero o il coperchio serbatoio del liquido di freno e frizione.
I colori disponibili sono: giallo gold metallizzato per un aspetto sportivo e moderno, ocean blu metallizzato che conferisce una classica eleganza e graphite metallizzato per sottolineare il carattere lussuoso. Per la sella si può scegliere fra il classico nero e un elegante colore melange grigio/beige.
115 CV Il motore a 4 cilindri da 1.172 cc raffreddato a liquido è stato completamente rivisitato. Il nuovo albero a camme, il nuovo corpo farfallato e i collettori di aspirazione maggiorati hanno consentito un incremento di potenza del 15% rispetto al modello precedente, che sale così a 115 CV, e un aumento della coppia di 5 Nm, ora pari a 120 Nm.
Il cambio a cinque marce perfezionato, è ora più silenzioso e confortevole, dopo che tutti gli ingranaggi sono stati dotati di dentatura rialzata, mentre l’inserimento delle marce è oggi ancora più preciso.
Maggiore stabilità e confort Un’avancorsa allungata di 15 mm conferisce alla K 1200 LT maggiore stabilità. La sospensione della ruota posteriore è ora affidata a una nuova unità ammortizzante con smorzamento progressivo (WAD). Questo tipo di unità ammortizzante viene già adottata con successo sui modelli BMW Cruiser e sulla R 1150 GS Adventure. La crescita dell’ammortizzazione con l’aumentare della corsa di compressione, consente una confortevolissima taratura base dell’unità, pur offrendo sufficienti riserve contro i fondo corsa quando la moto è molto carica e il terreno presenta forti asperità.
Nel nuovo modello la sella e la zona delle gambe sono disegnati secondo criteri ergonomici con un taglio più stretto, tenendo conto della lunghezza del cavallo. Oltre ad offrire una posizione di guida più comoda, consente di appoggiare i piedi a terra con sicurezza a tutti i motociclisti indipendentemente dalla loro statura.
Nella progettazione della sella ci si è basati su una nuova misura, la cosiddetta lunghezza dell’arco del cavallo. Indicando la lunghezza totale fra i due punti d’appoggio dei piedi (misurata lungo la parte interna delle gambe), essa tiene conto, oltre che dell’altezza geometrica assoluta, anche della forma e della larghezza della sella del pilota nell’importante zona anteriore. La nuova sella viene giudicata ottima già da persone alte 1,69 m. garantendo un appoggio sicuro dei piedi sul terreno nelle manovre da fermo.
Sollevamento automatico con cavalletto centrale elettroidraulico Una soluzione esclusiva è il cavalletto centrale elettroidraulico studiato da BMW Motorrad. Una pompa elettrica pressurizza un sistema idraulico che fa uscire il cavalletto centrale in modo totalmente automatico. Questo particolare accresce il comfort e la sicurezza, consentendo di parcheggiare agevolmente. Anche con pieno carico e passeggero, la moto può essere sollevata automaticamente sul cavalletto stando seduti, e ciò è reso possibile solo premendo un pulsante collocato sul lato destro del manubrio.
Nuova strumentazione combinata con «Info-Flat-Screen» La strumentazione combinata è stata interamente rivisitata. Il cockpit ridisegnato comprende il nuovo «Info-Flatscreen» che fornisce numerose informazioni al pilota.
Nel display vengono visualizzati i seguenti dati: chilometraggio e due percorrenze giornaliere (Tripmaster), la temperatura di acqua di raffreddamento e aria, la marcia innestata, la temperatura esterna, velocità media, consumo medio, il display della radio, la quantità di carburante contenuto del serbatoio e l’ora.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE