Le dichiarazioni dei piloti Citroën al WRC

Gli equipaggi delle C3 WRC del Citroën Total World Rally Team, sfideranno le foreste del Värmland

Pierre Budar, Direttore di Citroën Racing

«Dopo l’avvio di stagione con il successo nel Monte Carlo, il nostro obiettivo è continuare così e puntare al podio in questa prova che l’anno scorso avevamo concluso al secondo posto. Ma conosciamo bene la portata della sfida e della gara, sempre molto combattuta. Su questo terreno, è fondamentale la fiducia al volante; per questo motivo nel corso dei quattro giorni di test il nostro intento è stato mettere Sébastien ed Esapekka nel miglior stato d’animo possibile. Dal momento che parte per primo, il compito di Sébastien non sarà facile, ma conosciamo il suo talento e la sua perseveranza. Esapekka invece dovrebbe beneficiare di un ordine di partenza più favorevole e, con la velocità che ha dimostrato nell’edizione precedente, avrà delle belle carte da giocare.»

Sébastien Ogier, Pilota del Citroën Total WRT

«Questo rally mi è sempre piaciuto molto, mi piacciono le sensazioni al volante delle nostre WRC, e spero che le condizioni lo consentiranno, anche se so che fare da apripista spesso è penalizzante per lo strato di neve che copre il ghiaccio. Dovremo vedere come cambierà il terreno nei due passaggi, ma temo che, con lo strato di ghiaccio che c’è ora, la terra si scoprirà rapidamente. Nelle prove il feeling è stato buono chilometro dopo chilometro e come sempre ce la metteremo tutta.»

Esapekka Lappi, Pilota del Citroën Total WRT

«Se le condizioni rimarranno quelle delle prove di questa settimana, lo strato di ghiaccio è talmente sottile che dovrebbe rapidamente lasciar posto alla terra: dovremo quindi gestire bene i chiodi al secondo passaggio. In tutti i casi la nostra posizione in pista è buona, è un terreno veloce che mi piace molto e ho la sensazione che abbiamo lavorato bene nei test. Spero quindi che la fortuna sia dalla nostra parte e che il nostro lavoro dia i suoi frutti.»

ARTICOLI CORRELATI