Citroen nuova C5 – Test Drive

Dentro l’abitacolo l’impressione che si ha immediatamente è di essere saliti decisamente di categoria rispetto ai precedenti modelli: regna un comfort elevato, il posto di guida è studiato nei dettagli, il quadro strumenti richiama l’universo aeronautico dando dinamismo da vero e proprio cockpit (nell’accezione originaria del termine), grazie ad un’ergonomia dei comandi eccellente (leggasi volante […]

Dentro l’abitacolo l’impressione che si ha immediatamente è di essere saliti decisamente di categoria rispetto ai precedenti modelli: regna un comfort elevato, il posto di guida è studiato nei dettagli, il quadro strumenti richiama l’universo aeronautico dando dinamismo da vero e proprio cockpit (nell’accezione originaria del termine), grazie ad un’ergonomia dei comandi eccellente (leggasi volante con comandi centrali fissi). Le sedute sono accoglienti e contenitive, da sempre un must assieme al comparto sospensioni di Citroen, con tanto di funzione “massaggio” in optional. Plastiche, tessuti (anche pelle), materiali ed assemblaggi sono da segmento superiore, regna il silenzio, un’insonorizzazione di altissimo livello, una cura del dettaglio che ci sorprende. Gamma motori completa Ampia la gamma dei motori disponibili, per i quali non c’è che l’imbarazzo della scelta, con un occhio di riguardo naturalmente per gli eccellenti diesel HDi di PSA. Partiamo comunque dai benzina, nella fattispecie tre buoni propulsori: l’entry level è un 1.8i 16V da 127 CV, mentre nel mezzo troviamo il 2.0i 16V da 143 CV, per giungere al top 3.0i V6 da 215 CV, in grado di far provare qualche “buona vibrazione” al conducente. Il comparto diesel rimane il punto di forza nel nostro mercato: 1.6 HDi da 110 CV, ormai collaudatissimo e presente in tutta la gamma Citroen (e non solo); il 2.0 HDi da 138 CV, altro pezzo forte; il 2.2 HDi da 173 CV, forse il più indicato per questa bella berlina; per finire col 2.7 V6 HDi Biturbo da 208 CV, che avevamo già provato sulla C6, davvero un propulsore interessante. Naturalmente tutti rigorosamente con FAP. Il comparto sicurezza non manca assolutamente di nulla: ABS e ESP, ben 9 airbag, servizio Citroen Emergenza con sistema telematico NaviDrive, l’Avviso di Superamento involontario della Linea di carreggiata (ASL) e molto altro. Vale la pena ricordare che sono 5 le stelle totalizzate da Citroen nuova C5 nei teste EuroNCAP.

ARTICOLI CORRELATI