Renault Megane Grantour Powered – Long Test Drive

Sobria, funzionale, soprattutto utile!

Renault Megane Grantour Powered – Long Test Drive. A vederla è sempre lei: linee spigolose, design semplice e pulito e con il frontale che sorride felice grazie alla larga bocca d’aspirazione. Nulla cambia quindi rispetto alle restanti versioni Grantour di Megane, ad eccezion fatta di una nuova “scrittina” Powered posta sulle portiere posteriori. Fuori è la stessa Con tale sigla, Renault va ad indicare la prima di una serie di animazioni che contraddistingueranno, nel corso del 2007, la gamma New Megane: un’edizione limitata in sostanza, che si rivolge soprattutto ad un target giovane e maschile. Da un punto di vista meramente estetico, non si vanno a rilevare novità di sorta, oltre alla succitata scritta “Powered” e ai cerchi in lega da 16” con retrovisori in tinta carrozzeria. Se, per quel che riguarda la livrea, Renault Megane Grantour “Powered” non annovera grosse novità, è dal fronte tecnico e soprattutto della sicurezza che la station francese si fa notare, confermando così la sua atavica attenzione verso la salvaguardia degli occupanti. Sicurezza in primis Renault Megane Grantour “Powered” si presenta come una serie limitata che si concentra principalmente sulla dotazione di serie. La sicurezza tipica Renault viene garantita dall’integrazione del Sistema di Controllo Dinamico della Stabilità (ESP), a cui viene unita la funzione antislittamento del sistema ASR ed al controllo di sottosterzo. A tutto questo si aggiungono tutti i sistemi di sicurezza, attivi e passivi, che hanno consentito alla Casa francese di raggiungere sempre ottimi risultati ai test EuroNCAP (ricordate lo spot comparativo sulle 5 stelle ai crash test?).

ARTICOLI CORRELATI