USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Auto Elettriche 2021 – 2022: tutti i nuovi modelli in uscita

Per il 2021 sono in arrivo diverse novità per quanto riguarda le vetture a zero emissioni: dalla Dacia Spring low cost alla Volkswagen ID.4, dalla tecnologica BMW iX3 alle sportivissime Porsche Taycan e Lotus Evija

Dopo un 2020 di grandi soddisfazioni, il mercato delle auto elettriche e ibride è in continua crescita e preannuncia un 2021 ancora più interessante: sono veramente tanti, infatti, i modelli che usciranno a partire dall’imminente mese di gennaio e che sapranno accontentare praticamente tutti i gusti del pubblico, da coloro che stanno cercando un SUV a basse spese di gestione come la Dacia Spring Electric a quelli che, invece, vogliono puntare in alto con l’offerta Audi, che propone la Q4 e-tron, oppure con quella marchiata BMW, tra cui spiccheranno la iNext e la iX3. Un’attenzione particolare va posta anche alle sportive, un mercato che verrà impreziosito dall’attesissima Mustang Mach-E e dalla Maserati GranCabrio facente parte della famiglia “Folgore”… senza dimenticare la Evija, prima supercar full electric creata da Lotus e soprattutto la Tesla Model Y che sarà prodotta anche in Germania nella Gigafactory Berlin.

Maserati Gran Turismo

Ma andiamo con ordine, creando una lista dei vari marchi protagonisti di un 2021 all’insegna dell’elettrico che inizia con le novità della Casa dei Quattro Anelli: la prima è la Q4 e-tron, SUV a baricentro alto (disponibile anche in carrozzeria Coupé) costruito sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen e contraddistinto da due motori elettrici per un totale di 300 CV e 450 km, mentre la seconda è la e-tron GT, vera erede della R8 e pronta a battersi ad armi pari (non a caso condividono la stessa piattaforma…) con la Porsche Taycan, anche lei pronta al debutto in versione elettrica su allestimento Sport.

Audi e tron GT

Doppia novità anche in casa BMW, con la iX3 (prodotta in Cina a conferma che l’Asia è la capitale della mobilità elettrica), variante a zero emissioni della famosa X3 con powertrain da 286 cavalli e 460 km di autonomia, affiancata dalla iNext, primo esemplare di un’intera famiglia di vetture elettriche dalle alte prestazioni ma anche dalle elevate percorrenze con una singola ricarica. L’arrivo è previsto per la metà del 2021, mentre a gennaio arriverà sul mercato la tanto attesa Citroen ë-C4versione elettrificata del noto SUV francese che otterrà l’elettrificazione “alla spina” in tre allestimenti (Feel, Feel Pack e Shine). Grande fermento anche in casa Cupra con la el-Born, prima vettura su piattaforma MEB del marchio spagnolo che proporrà una powertrain da oltre 300 CV e un’autonomia di circa 500 km.

BMW iNext

Tra i SUV si ritaglierà sicuramente un posto privilegiato la nuova Dacia Spring Electric, prima vettura elettrificata del brand rumeno che ha l’obiettivo di diventare l’auto a zero emissioni più economica sul mercato, così come la potentissima Ford Mustang Mach-E, che reinterpreta il concetto di “muscle car” della Casa americana con una vettura a ruote alte dalle elevate prestazioni. Passando a Hyundai, tutta l’attenzione ruota attorno al brand Ioniq, che identificherà un’intera classe di auto a zero emissioni a cominciare dalla Ioniq 5, SUV di medie dimensioni a cui seguiranno nel 2022 e nel 2024 rispettivamente le sue “sorelle” Ioniq 6 e Ioniq 7. Tra i concept, invece, troverà spazio anche la E45, crossover dalle linee coupé che vuole ripercorrere la strada della best-seller Kona alzando però l’asticella in fatto di esclusività e di autonomia sulle lunghe distanze.

Ford Mustang Mach e

Dopo l’esperienza accumulata con le motorizzazioni ibride, nel 2021 Lexus è pronta a lanciare il suo primo modello “full electric”, la UX 300e da 204 cavalli e oltre 300 km di autonomia: un SUV dalle dimensioni generose proprio come la new-entry di casa Nissan, che porterà il nome di Ariya sfruttando la piattaforma CMF-EV sulla quale saranno sviluppati più allestimenti differenti per quanto riguarda il livello di potenza generata dalla powertrain e l’autonomia complessiva. In casa Mercedes, invece, le novità saranno la EQA, versione elettrificata del SUV GLA, e la EQS, nuova berlina di Classe S ultra-tecnologica che potrà contare su un pacco-batterie ad alta capacità per una percorrenza di circa 700 km.

Ancora SUV: andando con ordine, nel 2021 vedranno la luce la versione “full electric” del Range Rover Evoque, le attesissime Skoda Enyaq iV, su piattaforma MEB che condividerà gli stessi propulsori della ID.3, e Volkswagen ID.4, crossover a ruote alte capace di una powertrain da 204 cavalli e 490 km di autonomia, la Volvo XC40 Recharge, che andrà ad affiancare la versione ibrida già presente a listino, e la “regina” Tesla Model Y, che finalmente raggiungerà l’Europa nei due allestimenti Long Range e Performance. Al loro fianco arriverà anche la versione elettrica del SsangYong Korando, così come le novità cinesi Xev iEV7 (SUV compatto dall’autonomia dichiarata di 320 km) e Nio EC6, che in un certo senso vuole andare a spodestare il dominio costruito in questi anni dalle vetture Made in Palo Alto.

Tesla Model Y 2020

Sempre nella categoria SUV troveranno spazio anche la Jeep Wrangler 4xe così come il possente Hummer EV della General Motors, che però sarà reso disponibile solamente negli Stati Uniti, senza dimenticare la Opel Mokka-e con motore da 136 cavalli e autonomia superiore ai 300 km. Tra i concept, invece, dobbiamo menzionare la Cadillac Lyriq, show car in arrivo solamente nel 2023 ma che già promette bene con il suo doppio motore da 580 cavalli e 480 km di autonomia, e la Honda e:concept, primo Sport Utility Vehicle completamente a batterie che affiancherà la CR-V plug-in hybrid solo per il mercato cinese.

Opel Mokka e e-Mokka 2020

Terminiamo la nostra lista per il 2021 con due vetture di lusso e tre supercar: tra le prime figurano la Bentley EXP 100 GT che, in realtà, deve ancora prendere forma perchè ferma allo stadio di render, e la Polestar 2, fastback di tipo premium basata sulla piattaforma modulare CMA del marchio Volvo. Le sportive, invece, sono l’Aston Martin Rapid E, primo esemplare elettrico del marchio inglese previsto in sole 155 unità con powertrain da 610 cavalli, la Lotus Evija, capace di toccare i 2000 cavalli con i suoi quattro motori elettrici, e la Rimac Concept Two, che con i suoi 1900 cavalli di potenza sarà in grado di superare i 400 km/h di velocità massima.

Rimac c Two

Una lista davvero lunga e destinata ad allungarsi ulteriormente con l’unica pecca che molte di queste vetture vedono la luce nel 2021 ma la loro produzione è ancora ridotta e molte sono già sold out a conferma dell’interesse della mobilità elettrica che sta contagiando anche l’Italia dove le pure elettriche sono passate dal migliaio di immatricolazioni del novembre 2019 a quasi 5.000 nel novembre del 2020! 
Da non dimenticarsi poi dei veicoli commerciali che stanno virando drasticamente verso l’elettrico per poter effettuare le consegne dell’ultimo miglio (quelle firmate Amazon & Co) che necessitano di veicoli ad impatto zero ed infatti tutti in costruttori entro il 2021 propongono la variante elettrica a partire da Ford Transit e Fiat Ducato passando per PSA, Renault, Nissan, Renault e tutti i protagonisti del settore.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE